UN ALTRO KO FUORI CASA PER LA FONTEVIVAlagonegro fonteviva 3 1

Fonteviva ancora KO in trasferta. Anche Lagonegro vince in casa contro la Fonteviva che, eccetto l’impresa con Spoleto, non è mai riuscita a strappare il successo in trasferta. Un problema di crescita e di maturità, come detto più volte. Questa volta, però, ci si è messa anche una vigilia tutt’altro che semplice a condizionare la gara dei toscani. Fonteviva che, infatti, dopo il lungo viaggio aveva dovuto fare i conti con la febbre di Zonca, Paoli e Bacci. Handicap importante soprattutto contro una squadra come quella di Falabella che in casa si esalta.

 GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO – ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 3-1

Geosat Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico, Ribezzo, Sarpong, Del Vecchio, Pedron, Boswinkel, Turano, Di Coste, Maiorana, Sardanelli, Marra, Galabinov, Barreto. All. Paolo Falabella; 2° all. Denora Caporusso.

Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Zonca, Bacci, Minuti, Wojcik, Pochini, Jovanovic, Paoli, De Santis, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.

Arbitri: Mariano Gasparro (Salerno) e Marco Colucci (Basilicata);  addetto Video Check  Beatrice Picerno

Parziali: 25-23; 25-19; 18-25; 25-14


1° set: Fonteviva con Jovanovic e De Santis in diagonale, Maccarone e Paoli al centro, Zonca e Wojcik di banda e Pochini libero. Padroni di casa invece in formazione tipo e quindi con Pedron e Boswinkel in diagonale, Marra e Calonico al centro, Barreto e Del Vecchio di banda e Fotunato libero. Inizio ottimo della squadra toscana che giocava alla pari con i padroni di casa ma che sembrava poter sempre tenere il comando delle operazioni. Fonteviva avanti 13-15. Lagonegro sempre in scia (18-19) ma break importanti degli ospiti che salivano prima sul 18-21 e poi mantenevano due lunghezze di vantaggio sul 21-23. Qui, però, la squadra toscana si fermava, non trovava più il campo e cedeva incredibilmente il parziale alla formazione di casa;

2° set: colpo che la Fonteviva accusava nel secondo parziale (11-7). De Santis riportava sotto i suoi con due aces (13-11). La Fonteviva non riusciva però mai a riagganciare la squadra di casa che saliva sul 21-16 e chiudeva a 19;

3° set: nel terzo reazione Fonteviva che con la coppia Loglisci-Zonca di banda e Wojcik opposto prendeva subito il comando delle operazioni e strappava sul 10-15 e poi sul 12-20. Vantaggio che Lagonegro riduceva con il solito Boswinkel (15-22). Intanto Montagnani aveva rigettato nella mischia De Santis. Finale con Fonteviva che chiudeva a 18;

4° set: Montagnani confermava Loglisci in coppia con Zonca. Il servizio di Barreto faceva male e Lagonegro saliva sul 5-1 e 6-2. Zonca in parallela per il terzo punto toscano. Fonteviva che si riportava in parità ma sulla palla della parità rilanciata fuori banda dalla squadra di casa prima chiamata che premiava Lagonegro e sollevava le proteste della panchina ospite con espulsione del dirigente Bellini. Boswinkel picchiava al servizio per il 9-7. Del Vecchio per il 10-7. Ancora Fonteviva in difficoltà in ricezione e tutto facile per la fuga di casa (13-8). Tempo Montagnani. Al ritorno in campo ancora il punto di Boswinkel ed errore Fonteviva (15-8). Servizio di Calonico irricevibile per la Fonteviva che veniva doppiata (16-8). Rompeva il tabù Loglisci. Gara quasi in congelatore per i padroni di casa. Finale senza più scossoni e Fonteviva che raccoglieva una nuova sconfitta in trasferta.




Scegli Categoria

Cerca nel sito

scuola federale di pallavolo

logo fipav nazionale

genitori bordo campo

 

fondazione giacomo sintini